PERCHÉ UN MANIFESTO?

In tutto il mondo è oggi altissimo il numero di persone che utilizzano la rete e gli strumenti digitali per ricercare, produrre e condividere informazioni e contenuti, che possono migliorare la propria salute o quella dei propri cari. I cittadini che si affidano alle ricerche online in ambito salute sono in costante aumento. Questo soggetto protagonista è chiamato "e-patient".

L'incremento e il radicamento di questo atteggiamento di empowerment e conoscenza è però segnato nel nostro Paese da una situazione che vede da una parte una bassissima disponibilità di ambiti e strumenti veramente utili a un confronto proficuo tra e-patient e dall'altra un enorme numero di informazioni sulla salute disponibili in rete spesso di poco valore o addirittura false e il più delle volte poco accessibili.

L'e-patient consapevole e informato ha maggiori possibilità di comprendere una malattia e seguire una cura, con un favorevole impatto oltre che sull'assistenza e sui suoi costi, anche sullo stato emotivo e psicologico dell'individuo.

Questo manifesto, nasce quindi dalla consapevolezza di quanto la rete, con le necessarie e corrette risorse a disposizione dell'e-patient, possa incidere positivamente sia nei suoi specifici confronti sia nell'ambito più generale dell'organizzazione e gestione collettiva della salute.